Perdonare è liberare un prigioniero ed accorgersi che quel prigioniero sei tu Posted on 12 maggio 2011 by admin Perdonare non è facile, certo, ed è un processo lungo. Ma covare rancore non ci aiuta a stare meglio, anzi. Allora pensiamo cosa abbiamo guadagnato con la rabbia verso la persona che ci ha ferito e proviamo a immaginare come ci sentiremmo se questa rabbia svanisse. Proviamo a ripercorrere la situazione che ci ha ferito non con gli occhi della rabbia ma con quelli dell’amore. L’amore per noi stessi, innanzitutto. Chiediamoci se stiamo bene nel ruolo di vittima, consentendo alla persona o alla situazione che ci ha ferito di mantenerci in ostaggio per tutto questo tempo. E chiediamoci se tutto questo ci è servito ad imparare qualcosa e, dopo che lo abbiamo imparato, potremo rilasciare rabbia e rancore. Con qualcosa in più nella nostra vita.

Perdonare è liberare un prigioniero ed accorgersi che quel prigioniero sei tu

Perdonare non è facile, certo, ed è un processo lungo.

Ma covare rancore non ci aiuta a stare meglio, anzi.

Allora pensiamo cosa abbiamo guadagnato con la rabbia verso la persona che ci ha ferito e proviamo a immaginare come ci sentiremmo se questa rabbia svanisse.

Proviamo a ripercorrere la situazione che ci ha ferito non con gli occhi della rabbia ma con quelli dell’amore. L’amore per noi stessi, innanzitutto.

Chiediamoci se stiamo bene nel ruolo di vittima, consentendo alla persona o alla situazione che ci ha ferito di mantenerci in ostaggio per tutto questo tempo.

E chiediamoci se tutto questo ci è servito ad imparare qualcosa e, dopo che lo abbiamo imparato, potremo rilasciare rabbia e rancore.

Con qualcosa in più nella nostra vita.

Annunci

Informazioni su vlad86

Amo le investigazioni, film: horror, gialli, supereroistici; lettura: saggi, narrativa, manga e fumetti; disegno, scrittura, musica classica, rock e metal, ateismo, scienza, vegan e arti marziali. [URL=http://metododeduttivo.forumcommunity.net]Scienza della deduzione e dell'osservazione forum[/URL]
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...